Definitive Technology serie Demand – da 619 euro

By 10 Ottobre 2018Senza categoria

COSA SONO I DIFFUSORI

I diffusori sono tra i principali protagonisti di un impianto Hi Fi. Sono di solito la prima cosa che si guarda e che salta all’occhio e hanno spesso un design molto bello e ricercato.

Cosa fanno i diffusori?

Un diffusore ha il compito di trasformare la potenza elettrica prodotta dagli amplificatori (quella che sulle schede prodotto trovate espressa in Watt) in onde pneumatiche e dunque in suono che esce dagli altoparlanti e si diffonde per la stanza fino ad arrivare alle nostre orecchie.

Un convenzionale diffusore acustico è composto da un cabinet, ovvero la struttura esterna, in fibra di legno, alluminio o materiale plastico. In questo cabinet sono inseriti uno o più altoparlanti o trasduttori ( a forma di cono o a cupola, sono i famosi woofer per i bassi o tweeter per gli acuti) dai quali proviene il suono che ascoltiamo. All’interno del cabinet troviamo un circuito elettronico (il crossover) che ha il compito di dividere le frequenze del segnale audio che proviene dall’amplificatore e mandarlo agli altoparlanti, e del materiale morbido fono assorbente che ha il compito di ottimizzare il suono all’interno del cabinet, ovviamente tutto ciò che accade dentro al cabinet influenza in modo evidente la qualità del suono che arriva alle nostre orecchie.

Come per ogni tipologia di prodotto anche i diffusori non sono tutti uguali, possono differenziarsi per numero di vie (cioè il numero di bande di frequenze acustiche che il crossover produce dividendo il segnale in arrivo dall’amplificatore) per qualità costruttiva, per scelta dei materiali, per dimensioni e ovviamente per resa sonora. Generalmente la maggioranza dei diffusori acustici di piccola taglia (i cosiddetti bookshelf o diffusori da scaffale) sono a 2 vie e hanno un altoparlante per i bassi (il woofer) e uno per gli acuti. Salendo con il numero di vie (2 e mezzo, tre…) aumentano il numero degli altoparlanti e le dimensioni del cabinet fino ad arrivare ai grandi diffusori acustici da pavimento.

Oltre ai diffusori bookshelf, esistono diffusori da stand (spesso i diffusori bookshelf possono essere utilizzati anche su stand e viceversa) che hanno quindi bisogno di uno stand o di un supporto da pavimento e i diffusori da pavimento, questi sono spesso i più costosi ma anche quelli che hanno la migliore resa sonora. Ovviamente non è una regola anzi, non sono le dimensioni che contano ma la qualità costruttiva, i materiali utilizzati e la filosofia con cui l’azienda progetta e pensa i prodotti.

Esistono diffusori enormi e scadenti e diffusori piccoli che hanno una resa sonora sorprendente.

Come ogni singola parte dell’impianto i diffusori vanno semplicemente ascoltati, l’importante come sempre è trovare un equilibrio all’interno del proprio sistema che permetta di ottenere una resa sonora soddisfacente, alla fine è sempre e solo questione di “orecchio”!

Il fondatore di Definitive Technology era una leggenda nel mondo dell’audiofilia. Dopo decenni di successi nel mondo dei diffusori e dopo essersi occupato della produzione di film, decise che l’esperienza home cinema aveva bisogno di diffusori di qualità high-end in grado di far apprezzare le colonne sonore realizzate per il cinema.

REALIZZARE UN’OSSESSIONE
La sua passione per il suono coinvolgente e preciso ha fatto sì che si circondasse di ingegneri, designer, musicisti con le sue stesse idee e i suoi stessi obiettivi e che insieme lavorassero per creare diffusori ricchi di dettaglio e precisi in ogni gamma di frequenza. Definitive Technology nasce così e in pochi anni diventa il più importante brand di diffusori di fascia alta degli Stati Uniti.

Un suono collaudato

Il fondatore di Definitive Technology era una leggenda nel mondo dell’audiofilia. Dopo decenni di successi nel mondo dei diffusori e dopo essersi occupato della produzione di film, decise che l’esperienza home cinema aveva bisogno di diffusori di qualità high-end in grado di far apprezzare le colonne sonore realizzate per il cinema.

 

La serie Demand

La serie Demand di Definitive Technology è la prima gamma della nota azienda californiana indirizzata specificamente agli amanti dell’audio 2 canali di qualità.
Si tratta di 3 modelli da stand – la D7, la D9 e la D11.

Fin da subito balza all’occhio la qualità costruttiva del diffusore. Il cabinet ha un livello di finitura molto elevato per la fascia di prezzo in cui si colloca, con il mobile in MDF disponibile in nero o bianco laccato e finitura quasi a specchio, mentre il frontale è composto da alluminio estruso che conferisce alla serie un look estremamente pulito e moderno e un aspetto che si adatta a qualsiasi arredamento.

Le griglie a protezione degli altoparlanti sono di colore nero e acusticamente neutre. Sono facilmente rimovibili in quanto il sistema di fissaggio è magnetico.
Tolta la griglia balzano all’occhio alcuni particolari costruttivi che sorprendono, e che caratterizzano il look della serie Demand. Ad esempio il tweeter da 2,5 cm a cupola in alluminio per il suo posizionamento fuori asse, con l’obiettivo di ottenere un’immagine stereofonica più precisa e a fuoco in quanto con il posizionamento decentrato vengono eliminate le indesiderate diffrazioni simmetriche che si genererebbero dagli angoli del pannello frontale.

L’accoppiamento del tweeter con la nuova lente acustica brevettata 20/20 Wave Alignment Lens genera una risposta ad alta frequenza più fluida e una migliore dispersione, oltre che proteggere il tweeter dai danni accidentali.

L’altoparlante per le alte frequenze è lo stesso per tutta la gamma, mentre i mid-woofer differiscono per le dimensioni del cono a seconda del modello, pur avendo in comune il brevetto BDSS – balanced double surround system – ovvero una doppia sospensione in gomma sia nella parte interna che nella parte esterna del mid-woofer, che ne migliora l’escursione e la pressione sonora e restituisce maggiori dettagli in fascia media e bassi più intensi rispetto ai driver di dimensioni simili.

In tutti i mid-woofer della serie Demand è implementato il brevetto Linear Response Waveguide, facilmente riconoscibile nella struttura che prende il posto del più comune parapolvere, e che, come per il tweeter disassato, conferisce al diffusore un aspetto inconfondibile.

Questo brevetto di Definitive evidentemente non ha solo una valenza estetica, ma è stato sviluppato per migliorare la risposta in frequenza e la dispersione in asse e fuori asse, con il risultato di generare un soundstage più ampio, una immagine più definita e medi più naturali.

I mid-woofer sono in polipropilene e misurano 11,5 cm nella D7, 13,5 cm nella D9 e 16,5 nella D11. Mentre la D7 è un classico bass-reflex, i modelli D9 e D11 dispongono di un woofer passivo di forma ovale nascosto da una tela acustica nella parte auperiore del cabinet.

All’ascolto, la prima cosa a colpire l’ascoltatore è la stupefacente immagine stereo, che consente di individuare lo spazio esatto in cui gli strumenti sono posizionati sia sull’asse orizzontale che verticale. La timbrica è chiara ma dolce allo stesso tempo, e questa dolce chiarezza si estende bene anche nella gamma media. La gamma bassa è definita e lineare senza particolari enfatizzazioni. 20 watt sono il minimo richiesto per pilotare la serie Demand, ma qualche watt in più non guasta.

 

Demand D 7 – 619 Euro

diffusore da scaffale

Altezza 25, larghezza 14, profondità 22
Cabinet in MDF con frontale in alluminio estruso
Woofer da 11,5 in polipropilene con BDSS
Tweeter da 2,5 cm in alluminio
Radiatore passivo non presente
Risposta 67hz 22.000Khz a – 3db
Impedenza 8 ohm e sensibilità 85 db
Potenza consigliata 20-150 watt

Finitura nero lucido e bianco lucido

Demand D 9 – 899 Euro

diffusore da scaffale

Altezza 29,5, larghezza 16,5, profondità 30,5
Cabinet in MDF con frontale in alluminio estruso
Woofer da 13,5 in polipropilene con BDSS
Tweeter da 2,5 cm in alluminio
Radiatore passivo ovale di 12,5×22,5 cm
Risposta 64hz 22.000Khz a – 3db
Impedenza 8 ohm e sensibilità 88 db
Potenza consigliata 20-150 watt

Finitura nero lucido e bianco lucido

Demand D 11 – 1199 Euro

diffusore da scaffale

Altezza 33, larghezza 18,5, profondità 32
Cabinet in MDF con frontale in alluminio estruso
Woofer da 16,5 in polipropilene con BDSS
Tweeter da 2,5 cm in alluminio
Radiatore passivo ovale di 15×25 cm
Risposta 61 hz 22.000Khz a -3 db
Impedenza 8 ohm e sensibilità 90 db
Potenza consigliata 20-200 watt

Finitura nero lucido e bianco lucido


Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.newhifi.it/home/wordpress/wp-includes/comment-template.php on line 1382