Skip to main content

Bricasti M1 – € 10950,-

By 31 Agosto 201522 Febbraio, 2020DAC

COS'È UN DAC

Il DAC è una componente essenziale per la riproduzione di qualunque file digitale. Ognuno di noi, anche senza saperlo, ha in casa almeno un apparecchio equipaggiato di DAC.

Vediamo un po’ perché questa componente è così fondamentale e cosa fa…

Un DAC (convertitore audio digitale / analogico) ha il compito di convertire il suono proveniente da una sorgente di riproduzione digitale (ad esempio da disco CD, radio internet, file audio su memoria USB, ecc.) in un segnale audio analogico che possa essere amplificato e ascoltato tramite diffusori acustici, cuffie, auricolari, ecc… è dunque una componente che si trova in qualunque prodotto audio o audio/video.

I moduli DAC separati utilizzati per gli HiFi Stereo.

Le componenti separate di convertitori audio da digitale ad analogico (i notri DAC appunto) erano già disponibili dagli anni 80/90 per migliorare la qualità audio dei lettori CD prodotti a quel tempo.

La logica adottata era che separando l’unità di lettura dei dischi CD dai circuiti di conversione audio e preamplificazione analogica, la qualità del suono migliorasse ulteriormente.

I DAC di oggi vanno oltre all’impostazione classica dei loro predecessori. Oggi a un DAC è possibile collegare diverse sorgenti audio oppure audio/video (lettore CD / DVD / Bluray, televisore flat, decoder SKY, computer tramite porta USB, unità Bluetooth per la trasmissione wireless di musica da smartphone, tablet e computer, ecc.). Lo scopo è ancora quello di migliorare la qualità del suono della sorgente partendo dal presupposto che moltissimi prodotti che utilizziamo ogni giorno sono dotati di sistemi audio integrati di qualità limitata (considerate, ad esempio, la qualità di suono che offre la maggioranza dei televisori flat) usando un buon DAC esterno collegato ad un buon amplificatore e a buoni diffusori il suono di questi TV flat diventa tutt’altra cosa.

Dulcis in fundo oggi esistono anche DAC di alto livello in grado di farci apprezzare la definizione e la qualità della musica liquida ad alta e altissima risoluzione presente sui nostri pc.

Bricasti Design è una piccola azienda americana fondata nel 2004 da Brian Zolner e Casey Dowdell, due ex dipendenti della Harman.
Il primo prodotto di casa Bricasti è lo Stereo Reverb Processor M7, prodotto nel 2007..

M1 DAC viene introdotto nel 2011, è il convertitore digitale/analogico creato dagli ingegneri Bricasti per il mercato High End.

Il DAC di casa Bricasti è pensato per garantire un livello di dettaglio estremamente elevato e una precisa risoluzione della distribuzione spaziale del suono. Ogni aspetto di questo DAC è stato pensato e analizzato nel dettaglio per garantire una riproduzione musicale completa, in grado di riportare all’ascoltatore ogni sfumatura della registrazione con un dettaglio e una ricchezza di suono sorprendenti, non è un caso che i prodotti Bricasti siano utilizzati da un elevato numero di professionisti dello studio di registrazione.

M1 è un DAC dual mono con 2 canali completamente indipendenti.
Gli ingegneri di Bricasti Design hanno deciso di pensare al dual mono separando in tutto e per tutto i due canali, per far questo ognuno dei canali ha una sua alimentazione, un suo convertitore, un suo generatore di clock DDS e un suo circuito analogico. DAC M1 utilizza inoltre il convertitore D/A stereo ADI 1955 in configurazione mono per ottimizzare il range dinamico dei due canali. La scheda su cui è stampato il circuito analogico è fatta di Arlon 25N, un materiale utilizzato per le schede dei migliori prodotti High End.
Tutto in questo DAC è pensato per garantire la massima qualità audio.