Nordost QK 1 – QV 2

By 19 Ottobre 2019Accessori
QK 1: miglioratore di linee elettriche

QKOIL è una bobina di carico risonante (LRC) migliorata con la tecnologia brevettata a micro monofilamento (MMF) Nordost, che genera un campo elettronico passivo per creare sulla corrente alternata effetti benefici per vista e udito. L’uso della tecnologia MMF nei sistemi con carichi evita ritardi e distorsioni rendendo la corrente alternata molto vicina alla desiderata “condizione senza distorsioni”. Risultati sensoriali: miglioramento delle armoniche superiorie del ritmo della musica, minore rumore di fondo e maggiore nitidezza alle alte frequenze, profondità e focalizzazione visive.

Le unità Nordost QKOIL o Q K1 sono contenute in un corpo in fibra di carbonio calibrato meccanicamente e dotato di connettori placcati in oro US (NEMA) o UE (Schuko). Sono compatibili con tensioni da 110 V to 240 V, e, se necessario, si possono usare con un adattatore Schuko/AUS o Schuko/UK. Basterà inserire il QKOIL in qualsiasi presa libera sulla linea di alimentazione dell’impianto per provare l’effetto, a prima vista sorprendente ma indiscutibile, che ha sui suoi componenti.

QK1 è un prodotto di livello base nella gamma dei prodotti QRT, una famiglia di innovazioni modulari e non intrusive che offrono miglioramenti sonori misurabili e un’alimentazione come la desiderano i puristi. Come per gli altri prodotti QR, i benefici del QKOIL sono cumulativi e i QK1 danno risultati ancora più impressionanti quando si usano congiuntamente. Può essere usato come prodotto autonomo o per completare un sistema QRT completo con QBASE, QX2 o QX4, QLINE, e specialmente QVIBE.

QV 2: armonizzatore di linee elettriche

QVIBE Nordost è un armonizzatore di linea di alimentazione attivo che aggiunge una gamma attentamente calcolata di armoniche superiori direttamente sulla linea di alimentazione in c.a. QVIBE riduce il rumore di fondo e aggiunge un notevole miglioramento a profondità, dimensionalità e realismo delle immagini nelle riproduzioni musicali e visive.

La funzione del QVIBE o del QV2 è duplice. Lo scopo principale è quello di trasmettere sulla linea di alimentazione ulteriori frequenze che influiscono sulle gamme base del suono medie e alte. L’obiettivo secondario è quello di rimuovere dall’onda sinusoidale irregolarità che potrebbero pregiudicare le prestazioni sonore. Il circuito stampato attivo usato nel QV2 è programmato per emettere 60 impulsi di frequenza al secondo, simulando creste e gole di un’onda sinusoidale. Questi impulsi emessi con una precisa frequenza contribuiscono a conservare la forma dell’onda, ove questa tendesse a cedere, eliminando qualsiasi difetto nel suono.

QVIBE è contenuto in un cilindro in fibra di carbonio calibrato meccanicamente e dotato di connettori placcati in oro US (NEMA) o UE (Schuko). È compatibile con tensioni da 110 V to 240 V, e, se necessario, può essere usato con un adattatore Schuko/AUS o Schuko/UK. QV2 è più efficiente quando è collocato molto vicino all’impianto, e l’ideale sarebbe inserirlo nel QBASE; tuttavia offre risultati apprezzabili anche quando viene inserito in una presa libera sulla linea di alimentazione dell’impianto. Anche se QVIBE può essere usato da solo, il suo impatto è cumulativo, e usando due o quattro QV2 si ottengono risultati ben più di due o quattro volte maggiori.


Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.newhifi.it/home/wordpress/wp-includes/comment-template.php on line 1417